Alimentazione e tumori hanno una forte correlazione sia riguardo la prevenzione che durante le terapie oncologiche. Tradizionalmente il cancro è considerato una malattia genetica quindi di cause endogene, che derivano dall’interno del nostro corpo, ma nel corso degli anni diversi studi scientifici hanno comprovato che anche cause esogene ossia di origine esterna incidono sul manifestarsi di questa malattia.
Tra le cause esterne ci sono inquinamento ambientale e alimentazione. La mutazione genetica può infatti essere causata da agenti cancerogeni ambientali e derivanti dall’alimentazione che generano radicali liberi che danneggiano il DNA cellulare e non venendo riparati prima che le cellule si replichino, si traducono in una mutazione, che viene ereditata dalle cellule figlie e dalla loro successiva progenie. Alcune cattive abitudini nutrizionali possono quindi essere probabilmente fattori causali dei tumori, d’altrocanto non esiste nessun fattore unico che può proteggere in senso assoluto dal cancro.

La prevenzione dei tumori deriva principalmente da un ambiente metabolico sistemico che promuove la replicazione cellulare sana e l’integrità dei tessuti.

Il consiglio principale per prevenire i tumori è evitare l’eccessivo accumulo di adiposità seguendo modelli dietetici sani e ricchi di alimenti vegetali.

alimentazione e tumore

Alimentazione e tumori: la dieta per l’autunno

La dieta e i cibi consigliati per la stagione autunnale per seguire un’alimentazione sana, che prevenga i tumori ma anche per supporto durante le terapie oncologiche:

  • Crucifere, ossia la famiglia dei cavoli. Cavolfiori, broccoli, cavoletti di Bruxel, cavolo cappuccio, cavolo verza. Sono alimenti ricchi di nutrienti ritenuti essenziali per la salute come potassio, fosforo, calcio, acido folico e vitamine A, C e K. Contengono composti fenolici ad alta proprietà antiossidanti. Lavorano inoltre indirettamente contro i radicali liberi grazie alla molecola isotiocianati. Inoltre sono ricchi di fibre e hanno un basso apporto calorico.
  • Zucca e zucchine. Composte principalmente di acqua (circa il 90%) sono ricche di minerali e vitamine (A, gruppo B, C, E, K). Indicate anche nelle diete ipocaloriche per il basso contenuto di zuccheri e calorie contengono licopene e Beta-carotene che hanno proprietà antitumorali.
  • Pomodori anch’essi ricchi di acqua, vitamine e minerali ma soprattutto di licopene antiossidante dalle proprietà antitumorali.
  • Mele ricche di polifenoli antiossidanti che contrastano i danni causati dall’invecchiamento.
  • Pesce azzurro come sgombri, sardine, merluzzi e tonno e salmone tutti pesci ricchi di omega3 e contenenti la vitamina D
  • Legumi con un’attenzione speciale alla soia che contiene estrogeni naturali dalle comprovate proprietà preventive per i tumori ormone dipendenti.
  • Yogurt, da preferire al latte. Il latte infatti può contenere fattori di crescita, assenti nello yogurt, che contiene invece probiotici utili a mantenere l’equilibrio del microbiota intestinale.
  • Pane, pasta e riso integrali.
  • Spezie ed erbe aromatiche per insaporire le pietanze.

 

La dieta più sana è quella che include almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura di stagione, una giusta idratazione al corpo bevendo almeno 1,5 L d’acqua, pasti vari con almeno 2 volte a settimana pesce, legumi, uova e formaggi magri evitando l’assunzione di alimenti come:

  • Carne rossa
  • Insaccati
  • Cibi industriali
  • Formaggi grassi
  • Alcool
  • Sale
  • Zucchero

Un altro fattore importante che spesso viene sottovalutato è il tipo di cottura dei cibi. Il miglior tipo di cottura è quello che non rischia di alterare la composizione dell’alimento. Quindi sì a cottura al vapore, al cartoccio e cotture a bassa temperatura che permettono di mantenere le proprietà dell’alimento; no alla grigliatura che può portare a zone bruciate e potenzialmente cancerogene.

La giusta alimentazione per prevenire i tumori e sostenere le terapie oncologiche deve essere accompagnata da uno stile di vita attivo, evitando comportamenti sedentari.

Fonti:

Isothiocyanate from Broccoli, Sulforaphane, and Its Properties. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30372361

Functional foods and their role in cancer prevention and health promotion: a comprehensive review https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5411786/